Arco di Trionfo, Orange, 9/7/2015


Teatro Romano, Orange, 9/7/2015

Sulle tracce degli antichi Romani
Claudio Maccherani, Perugia, 2021

Francia Romana, ORANGE / "Arausio"

9 luglio 2015
[Claudio,  Vera Lúcia de Oliveira, Alfio, Eliane]

[CLICK per ingrandire le foto]


Teatro Romano di Orange [Francia], 9 luglio 2015, foto di Claudio Maccherani


Vera, Eliane e Alfio, Orange, 9/7/2015

 
Arco di Trionfo, Orange, 9/7/2015

Arausio [61 foto]

slideshow

galleria

ORANGE / "ARAUSIO"

Nel II e nel I secolo a.C. fu capitale della confederazione della tribù gallica dei Cavari che dominava la regione da Valence ad Arles. Ebbe nome di Aurosia (dal nome di un dio celtico delle acque) quindi di Arausio o Arausium, confederazione che commerciava con i marsigliesi e con i Romani. A causa della minaccia determinata dalle invasioni dei Cimbri e dei Teutoni, provenienti da nord, un accampamento militare romano fu creato sulla collina di Sant'Eutropio per controllare la valle del Rodano.

La colonia romana, con il nome di "Colonia Iulia Firma Secundanorum Arausio", fu fondata da Ottaviano nel 36 a.C. e fu occupata dai veterani della Legio II Gallica. L'abitato, cinto da mura, ricopriva circa 70 ettari e apparteneva alla provincia romana della Gallia Narbonense. Vi passava la strada costruita da Agrippa tra Arles e Lione, e un'altra strada romana che conduceva a Vaison.

Il Teatro Romano, alto 37 metri e lungo 103, fu edificato tra il I e il II secolo d.C. e può contenere 9.000 spettatori. Grazie alla sua notevole acustica, è tutt'ora utilizzato per rappresentazioni, opere liriche e  per il festival musicale delle Chorégies. Il Teatro, che venne restaurato dall'architetto August Caristie, figlio di italiani, è uno dei teatri romani meglio conservati al mondo.

L'Arco di Trionfo di Orange, a tre fornici, fu eretto nel 20 d.C. e dedicato a Germanico, figlio adottivo di Tiberio e comandante della II Legione, morto nel 19, per commemorarne le vittorie. Misura 20 m di larghezza x 8,40 con un'altezza di 19 metri. Riporta scene di combattimenti tra Galli e Romani ed era sovrastato da statue monumentali di bronzo, oggi scomparse come quasi tutte quelle analoghe sopra gli archi romani, fuse per ricavarne bronzo per le armi, ma, soprattutto, per cancellare le tracce di un impero glorioso con la sua antica religione di cui si volle cancellare ogni ricordo in nome del "Dio unico".


teatro, ricostruzione di August Caristie

(tratto da https://www.romanoimpero.com/2015/02/arausio-orange-francia.html)

dal 1981 Orange, "Arco di Trionfo e Teatro Romani di Orange", è entrata nella "World Heritage List - Patrimonio Mondiale dell'Umanità" UNESCO


Orange, chiesa, 9/7/2015


Teatro Romano, Orange, 9/7/2015


Arco di Trionfo, Orange, 9/7/2015


auto d'epoca, Orange, 9/7/2015


Raimbaud II,  9/7/2015


Teatro Romano, Orange, 9/7/2015


Claudio, Teatro, Orange, 9/7/2015


Vera, Arco di Trionfo, 9/7/2015


Arco di Trionfo, Orange, 9/7/2015

Claudio Maccherani, 2021